Skip to content

NAAMA-BAY.INFO

Naama Bay | Tutte le informazioni inclusive in un unico posto

FLUIDSIM ITALIANO SCARICARE


    Download FluidSIM b. Sei un esperto in Elettro-pneumatica?. FluidSIM 4 è un software completo per la creazione, la simulazione, l'istruzione e lo studio di. Licenza: Prova. Sistema operativo: Windows. Richiede Windows: XP e superiore. Categoria: Strumenti. Lingua: Italiano (3 altro). fluidsim ita Gratis download software a UpdateStar -. prova a vedere questo:link. trova la versione demo in italiano di fluidsim 3. smc? che programma è? si può scaricare una versione demO?. FluidSIM® · Robotino® SIM /View · WBT in meccatronica · Mechatronics Assistant · Software di programmazione · Visualizzazione processi industriali (SCADA).

    Nome: fluidsim italiano re
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:52.89 MB

    Kleine Büning. Ordine n. Curatolo, M. Hoffmann, B. Nessuna parte di questa pubblicazione pu essere riprodotta otrasferita in qualsiasi forma ocon qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico o per riproduzione fotostatica, oin altro modo, senza preventiva autorizzazione per iscritto.

    Includes fully customizable display and physics options. Change the number of particles, fluid and background color, sensitivity to gravity, viscosity, and more!

    If this wallpaper has poor performance on your phone, decrease the number of particles, then increase the interaction radius. Customize it for your phone's computational ability or revert to default settings.

    Newer phones will be able to use more particles! Change the color and gravity sensitivity to make it look like blue water or green oozing slime, or take advantage of instability at low viscosity and high gravity to make it look like it's boiling. This live wallpaper is based on published smoothed particle hydrodynamics SPH fluid simulation research. Changes in 1. Aggiorna il: È necessario Android: Android 2.

    Tales of Wind 2. Servizi operatore Ragnarok M 1. Garena Free Fire: Spooky Night 1. Google Play Store La prima ha funzione di guida utente, e la seconda di manuale di consultazione.

    La guida utente, strutturata in capitoli di apprendimento progressivo, introduce l utente all uso di FluidSIM. La parte dedicata alla consultazione comprende una lista completa di tutte le funzioni di FluidSIM, della biblioteca dei componenti, del materiale didattico e dei messaggi di FluidSIM.

    Manuale utente Il capitolo 2 descrive i requisiti di sistema per FluidSIM, il procedimento di installazione, ed il significato dei file forniti dal programma. Il capitolo 3 contiene dei brevi esempi di schemi circuitali, e descrive in che modo questi possono essere simulati e come possono esserne creati di nuovi.

    Il capitolo 4 presenta un introduzione a principi avanzati di FluidSIM. Tra gli esempi, vi sono il sistema di collegamento tra componenti pneumatici ed elettrici, le preimpostazioni possibili per la simulazione, e la verifica di uno schema circuitale. Il capitolo 5 presenta ulteriori principi didattici. In particolare, FluidSIM consente all utente di inserire la descrizione tecnica di un componente, di avviare animazioni, o di ottenere un film con le relative informazioni.

    Il capitolo 6 descrive le funzioni speciali di FluidSIM tra cui la stampa e l esportazione degli schemi circuitali, l aggiornamento della biblioteca dei componenti, etc. Il capitolo 7 si presenta specificamente come una guida di risposta alle domande su FluidSIM. Vi sono inoltre riportati dei suggerimenti per gli utenti più esperti. L appendice B contiene la descrizione di tutti i componenti della biblioteca dei componenti di FluidSIM. L appendice C contiene le illustrazioni dei componenti, le animazioni, gli esercizi, e i filmati dimostrativi.

    L appendice D contiene l elenco di messaggi che possono apparire nell uso di FluidSIM con una breve descrizione per ciascuno di essi. I simboli della barra degli strumenti di FluidSIM verranno rappresentati nel manuale con la rispettiva icona; le voci dei menu appariranno su riquadro ; i tasti funzione saranno rappresentati con il corrispondente simbolo.

    Per esempio, è l icona utilizzata per indicare il tasto che avvia una simulazione; File Apri In questo manuale, il termine fare clic con un mouse indica l uso del solo tasto sinistro del mouse.

    Se necessario, si farà esplicito riferimento al tasto destro. Se ci si vuole limitare a disegnare schemi circuitali semplici o a simulare quelli già esistenti, saranno sufficienti 8 MB di RAM.

    Per poter vedere i filmati dimostrativi, è richiesto un drive per CD-ROM a doppia velocità, e l hardware necessario alla gestione del suono. Anche i quattro dischetti contengono la versione completa di FluidSIM ; la versione su dischetti è identica a quella su CD.

    I dischetti sono necessari solo se non si dispone di un drive per CD. Se si è acquistato FluidSIM nella versione per studenti, solo quest ultima potrà essere installata, anche se il CD contiene anche la versione completa.

    Per installare la versione completa, è necessario il connettore protezione anticopiatura. Nelle sezioni seguenti, si descrive la procedura di installazione; essa richiede circa 4 minuti. Questo connettore speciale è necessario per la sola installazione di FluidSIM, e non occupa permanentemente la porta parallela del computer.

    In questo caso sarà necessario inserire il connetore e far girare il programma di disinstallazione di FluidSIM vedi paragrafo 2. Collegare il connettore protezione anticopiatura alla porta parallela LPT 1.

    Qualora al computer fosse collegata una stampante, sarà necessario staccare i cavi, per poter installare FluidSIM. Inserire il CD. Fare clic su Eseguire Apparirà una finestra di dialogo. A questo punto, fare clic su OK. Se il drive del CD-ROM ha una diversa configurazione, sarà opportuno accertarsi di aver digitato la lettera corretta corrispondente a. A questo punto, dovrebbe apparire la schermata d avvio del programma di installazione.

    In questa fase, si potrà scegliere tra l installazione della versione completa di FluidSIM o quella della versione per studenti. L installazione della versione per studenti non richiede un connettore protezione anticopiatura.

    Seguire le istruzioni che appaiono sullo schermo. Si noti che, ogni volta che verrà avviato FluidSIM, apparirà il nome dell utente. Si noti inoltre che il nome della società è memorizzato nel connettore di protezione anticopiatura.

    La seguente finestra contiene i moduli che si possono omettere in fase di installazione: Figura 2. Inserire il dischetto 1. Si aprirà una finestra di dialogo. Se il drive del floppy disk ha una diversa configurazione, sarà opportuno accertarsi di aver digitato la lettera corretta corrispondente a.

    Si noti che, ogni volta che verrà avviato FluidSIM apparirà il nome dell utente. Si noti inoltre che il nome della società è memorizzato nel connettore protezione anticopiatura. Se lo si desidera, è possibile anche non installare tutti i componenti del software FluidSIM.

    Sui singoli PC, sarà necessario inserire solo i dati della licenza e pochi file di configurazione. La procedura di installazione in rete è riportata nei dettagli al paragrafo 7. Vídeo per Windows è un estensione di sistema che è necessaria solo se si intende visionare i film dimostrativi. Apparirà una finestra.

    Se il drive del CD-ROM è associato ad una lettera diversa da, sarà necessario provvedere alla opportuna modifica. Seguire le istruzioni di installazione. Il tempo richiesto per l installazione di Vídeo per Windows è di circa un minuto. Connettore di protezione anticopiatura. Importanti avvertenze d uso Per evitare una perdita accidentale dei diritti di licenza, si raccomanda di attenersi alle seguenti istruzioni: Modifica della configurazione di sistema Disinstallare momentaneamente FluidSIM prima di modificare la configurazione di sistema cambio di componenti hardware, reinstallazione del sistema operativo.

    La reinstallazione successiva di FluidSIM riconoscerà questi file. Figura 2. La directory ÑÔ contiene le foto dei componenti elencati nella biblioteca dei componenti. Si tratta della directory di default in cui vengono salvati tutti i nuovi schemi circuitali. ÓÛ : Circuiti che possono essere letti come bitmap dal menu Didattica vedi section 5. La directory Û contiene i file da usare per le presentazioni. Smartdrive dovrà essere configurato con KB al massimo.

    Quando viene eseguito FluidSIM, non si dovranno usare altre applicazioni. Il display del computer non dovrà usare più di colori. Non dovrà esservi alcun tipo di immagine di sfondo sul desktop. Il connettore protezione anticopiatura si caricherà e apparirà l opzione di mantenimento dei file modificati dall utente. Nel reinstallare FluidSIM, si dovrà aver cura di utilizzare lo stesso percorso. Se si intende eliminare completamente FluidSIM dal computer, si dovrà rispondere No all opzione proposta.

    Alla fine degli esercizi, l utente dovrebbe essere in grado di progettare e simulare i propri schemi circuitali. La barra dei menu in alto presenta tutte le funzioni necessarie alla simulazione e alla creazione di schemi circuitali. La barra degli strumenti sottostante, invece, presenta le funzioni del menu utilizzate più di frequente. La barra degli strumenti contiene otto gruppi di funzioni, ovvero: creazione di nuovi schemi circuitali, anteprima, apri e salva schemi circuitali stampa il contenuto della finestra, per esempio uno schema circuitale o delle foto di componenti modifica schemi circuitali griglia ingrandimento e riduzione di schemi circuitali, foto di componenti, ed altre finestre verifica grafica del circuito simulazione dello schema circuitale, direzione dell animazione funzioni elementari ART SYSTEMS.

    FluidSIM è in grado di riconoscere quali sono le funzioni possibili a seconda del contenuto della finestra, delle funzioni dei componenti e del contesto progettazione schema circuitale, animazione, simulazione, ecc.

    Il menu di scelta rapida appare quando si fa clic sul pulsante destro del mouse all interno della finestra del programma. In FluidSIM, i menu di scelta rapida variano a seconda del contenuto e delle situazioni presenti nella finestra; i menu di scelta rapida contengono un certo numero di funzioni utili della barra menu principale In basso, nella finestra, vi è una barra di stato, che riporta le informazioni in tempo reale sui calcoli e le attività effettuati durante l uso di FluidSIM.

    Gli schemi circuitali, nelle sezioni che seguono, avranno funzione di materiale didattico e dimostrativo. Per una descrizione più dettagliata dei circuiti, si rimanda ai seguenti testi Pneumatica, Livello elementare TP , Pneumatica, Livello avanzato TP , Elettropneumatica, Livello elementare TP e Elettropneumatica, Livello avanzatotp vedi paragrafo 2. Il metodo di apertura e di simulazione di questi schemi di circuiti in FluidSIM è il seguente: Fare clic sull icona o selezionare Anteprima dello circuito dal menu File.

    A questo punto, dovrebbero apparire le finestre di anteprima con gli schemi circuitali raffigurati per intero: Figura 3. Facendo clic sull icona o selezionando Apri FluidSIM passa al modo simulazione ed avvia il processo di simulazione dello schema circuitale. Nel modo di simulazione, il puntatore del mouse prende la forma di una mano.

    La prima operazione eseguita da FluidSIM nel processo di simulazione è il calcolo di tutti i parametri elettrici. Questa fase è seguita dalla formulazione del modello del circuito pneumatico; e, sulla base di questo, dal calcolo dell intera distribuzione di portata e pressione del circuito.

    La fase di formulazione dei modelli è estremamente impegnativa. Una volta raggiunti i risultati, appariranno le linee colorate di collegamento e i cilindri entreranno in azione: Figura 3.

    Nel paragrafo 4. I valori calcolati dovranno pertanto essere molto vicini a quelli misurati. Nel confrontare i risultati, si raccomanda di tener presente che nella pratica, le misurazioni sono soggette ad ampie variazioni. Le discrepanze possono dipendere dalle tolleranze dei componenti, dalle diverse lunghezze dei tubi, e dalla temperatura dell aria.

    La proporzionalità in tempo reale presenta il seguente vantaggio: se nella realtà, i movimenti di un cilindro sono di una velocità doppia rispetto a quelli di un altro cilindro, l animazione evidenzia il rapporto tra questi due componenti. In altri termini, il rapporto in tempo reale rimane inalterato. Le valvole e gli interruttori manuali, presenti nello schema circuitale, possono essere attivati facendovi clic con il mouse: Spostare il puntatore del mouse sull interruttore sinistro.

    Facendo clic su un interruttore manuale, si ottiene una simulazione del suo comportamento reale. In questo esempio, dopo il clic, l interruttore si chiude e i calcoli vengono rieseguiti automaticamente. Sulla base dei nuovi calcoli, appaiono i nuovi valori di pressione e portata con una conseguente ritrazione dei cilindri sulla loro posizione iniziale.

    La commutazione di un componente è possibile solo in fase di simulazione della simulazione.

    Periodic Table - Download per PC Gratis

    In FluidSIM è possibile tenere aperti più circuiti contemporaneamente. Inoltre, FluidSIM permette simulazioni multiple di più circuiti. Fare clic sull icona o su Stop da Esegui per passare, con il circuito su cui si lavora, dal Modo Simulazione al Modo Modifica. Portando un circuito dal Modo Simulazione al Modo Modifica, tutti i componenti saranno automaticamente riportati allo stato di normalità. In particolare, gli interruttori sono riportati alla posizione originaria, le valvole alla posizione normale, gli stantuffi dei cilindri tornano alla posizione precedente, e tutti i valori calcolati sono cancellati.

    Facendo clic sull icona alternativa: Pausa da Esegui oppure premendo il tasto F8 è possibile passare dal Modo Modifica al Modo Simulazione senza avviare la simulazione. Questa caratteristica è estremamente utile, se si devono impostare i componenti prima di dare inizio alla simulazione. La simulazione verrà riavviata immediatamente dopo. Simulazione in singole fasi In questo modo di funzionamento, la simulazione si arresterà dopo una breve fase.

    Più precisamente, con un clic sull icona osusingola fase, daesegui la simulazione avrà inizio e si arresterà dopo un breve periodo circa secondi nel sistema reale ; a quel punto, il sistema entrerà in pausa.

    In questo modo, è possibile concentrarsi sui momenti chiave in fase di simulazione. Simulazione fino a variazione di stato Facendo clic sull icona osu Simula fino ad un cambio di stato da Esegui la simulazione ha inizio e prosegue fino al punto in cui si verifica una variazione di stato; a quel punto il processo entra in pausa. Creare un area disegno con un clic sull icona osu Nuovo da File per aprire una nuova finestra: Figura 3.

    Il Modo Modifica è caratterizzato dal puntatore del mouse nella seguente forma.

    Il nome è indicato nella barra del titolo della nuova finestra. Attivando le barre di scorrimento a destra e al di sotto della biblioteca dei componenti, si possono far scorrere orizzontalmente e verticalmente i vari componenti. Con il mouse, sarà allora possibile trascinare e depositare i componenti prescelti nell area di disegno: Spostare il puntatore del mouse su un componente della biblioteca, in particolare sul cilindro. Premere il tasto sinistro del mouse.

    Spostare il cursore, tenendo premuto il tasto. In questa fase, il cilindro appare evidenziato selezionato ed il puntatore del mouse si trasforma in una croce a quattro punte. La sagoma del componente si sposta con il puntatore del mouse. Spostare il puntatore sull area di disegno e rilasciare il pulsante del mouse. In questo modo, il cilindro viene deposto nell area di disegno: Figura 3. Allo stesso modo, si possono ridisporre i componenti che si trovano già nell area di disegno.

    Trascinare il cilindro nell angolo in basso a destra. Per semplificare la creazione degli schemi circuitali, i componenti si inseriscono automaticamente in una griglia nell area di disegno. Provare a spostare il cilindro in una zona non permessa, per esempio fuori dalla finestra. Al di fuori delle aree consentite, il puntatore del mouse si trasforma nel simbolo di divieto non si riesce a depositare il componente. Disporre i componenti nella seguente configurazione: Figura 3.

    Nel modo Modifica, il puntatore del mouse si trasforma in un mirino a croce su una connessione di un componente. Spostare il puntatore del mouse, osservando l apparizione di frecce sul mirino a croce. Tenere premuto il tasto del mouse, e spostare il puntatore in forma di mirino a croce alla connessione della valvola superiore. Osservare come le frecce del mirino a croce si volgono verso l interno. Rilasciare il tasto del mouse.

    Apparirà immediatamente una linea tra le due connessioni prescelte: Figura 3. Il puntatore del mouse si trasforma in un segno di divieto quando non è possibile stabilire il collegamento tra le due connessioni prescelte.

    Spostare il puntatore del mouse su una linea di collegamento. Nel Modo Modifica, il puntatore del mouse, se posizionato su una linea, si trasforma in un simbolo di selezione linea. Premere il tasto sinistro del mouse e spostare il simbolo di selezione linea a sinistra. Collegare i restanti componenti. Lo schema circuitale dovrebbe avere più o meno il seguente aspetto: Figura 3. A questo, punto, si potrà tentarne una simulazione.

    Avviare la simulazione facendo clic sull icona o su Start dal menu Esegui oppure con il tasto F9. Spostare il puntatore del mouse sulla valvola e fare clic con il dito indice. Nel corso della simulazione, sono calcolati tutti i valori di pressione e di portata, alle linee viene assegnato un colore, e lo stantuffo del cilindro si esce. Figura 3. FluidSIM è in grado di riconoscere questa situazione e di ricalcolare tutti i parametri; la pressione nell alimentatore di aria compressa aumenta fino al valore preimpostato della pressione di lavoro.

    Fare clic sulla valvola per far rientrare il cilindro. Nei sistemi pneumatici complessi, o per la trasmissione di elevate potenze di commutazione, le valvole vengono azionate anche in modo indiretto.

    Nel seguente esempio, l azionamento manuale diretto sarà sostituito dall azionamento pneumatico indiretto. Attivare il Modo Modifica facendo clic sull icona o su Stop dal menu Esegui oppure premendo il tasto F5. Tracciare una linea dalla connessione di uscita della valvola manuale alla connessione di azionamento della valvola pneumatica.

    Il collegamento di un componente ad una linea già esistente richiede una connessione a T. FluidSIM crea automaticamente una connessione a T nel momento in cui si traccia una linea da una connessione ad una linea già esistente.

    Con il puntatore in forma di mirino a croce, tracciare una linea tra la valvola ad azionamento pneumatico e la linea di collegamento tra l alimentatore di aria compressa e la valvola ad azionamento manuale. Si osservi come le frecce del reticolo si volgono all interno. La connessione a T apparirà sulla linea nel punto in cui è stato rilasciato il tasto del mouse.

    Tracciare la linea in modo tale che gli elementi dello schema siano disposti in maniera leggibile. Lo schema circuitale dovrebbe avere, a questo punto, più o meno l aspetto dello schema seguente: Figura 3. Seilcircuitoènuovo, FluidSIM provvederà ad aprire automaticamente la finestra di dialogo Salva come; in questo caso, bisognerà attribuire un nome al nuovo circuito.

    Avviare la simulazione facendo clic sull icona ; a questo punto, fare clic sulla valvola ad azionamento manuale. Facendo clic su una valvola, si ottiene una simulazione del suo comportamento reale.

    In questo caso, al clic, la valvola viene commutata, e ne consegue un nuovo calcolo. Di conseguenza, la valvola ad azionamento pneumatico viene commutata e il cilindro si esce. FluidSIM presenta l animazione non solo dei componenti manuali, in fase di commutazione, ma di quasi tutti i componenti a stati multipli.

    La visualizzazione di questo diagramma si ottiene facendo due volte clic sul cilindro nel Modo Simulazione. L esempio termina qui. Nel capitolo successivo, verranno descritti altri concetti di modifica e di simulazione. La funzione Ripristina del menu Modifica serve al ripristino dell ultima operazione annullata.

    fluidsim ita

    Con un semplice clic su Ripristina, dal menu Modifica, il circuito viene riportato allo stato precedente l annullamento con. La funzione Annulla del menu Modifica Modifica. Tuttavia, facendo clic su un altro componente con lo stesso tasto, viene selezionato quest ultimo, mentre quello precedente non lo è più.

    Se, mentre si fa clic sui componenti, si tiene premuto il tasto Ctrl, i componenti che sono già selezionati lo rimangono. Inoltre, il componente che si trova sotto il puntatore del mouse sarà anch esso selezionato se non lo è già, o deselezionato, se lo è.

    Un altro utile espediente per la selezione multipla di componenti è l uso dell elastico. L elastico si apre attivando e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, e successivamente spostando il puntatore. Tutti i componenti che rientrano, parzialmente o totalmente, all interno dell elastico, resteranno selezionati non appena viene rilasciato il pulsante del mouse. Figura 4. Se il puntatore del mouse si trova su un componente o su una connessione di componente, l elemento puntato sarà selezionato.

    Se il componente non è stato ancora selezionato, si verificherà una deselezione di una eventuale selezione di componenti preesistente. Un clic sul tasto destro del mouse su un componente o connessione permette dunque due azioni contemporaneamente: selezionare come se si facesse clic col tasto sinistro del mouse o sulla connessione ed aprire un menu.

    Doppio clic con il mouse Un doppio clic con il tasto sinistro del mouse su un componente o connessione permette rapidamente due operazioni: selezionare il componente connessione e fare clic su Proprietà Allo stesso modo, è possibile incollare il contenuto degli appunti in un altro programma di grafica o di elaborazione di testi.

    I componenti selezionati possono essere inoltre copiati, entro uno schema circuitale, tenendo premuto il tasto Maiusc e spostandoli. Il puntatore del mouse si trasforma quindi nel simbolo di copia. Copia tra finestre I componenti possono essere facilmente copiati tra finestre, una volta selezionati, trascinandoli da una finestra all altra. Per la rotazione di un singolo componente, è inoltre prevista una selezione rapida: tasto Ctrl e doppio clic sul componente.

    Eliminazione di linee Se si è selezionata solo una connessione di componente, le linee ad essa collegate e non selezionate possono essere cancellate mediante Cancella da Modifica o premendo il tasto Canc.

    Questo costituisce un modo alternativo di selezionare e cancellare le linee.

    Being in Edit Mode, double clicking on a fluidic line or selecting the line and choosing the menu entry Modifica Proprietà A control line is shown dashed. Note that aside from a different appearance changing line type has no impact respecting simulation.

    Inserimento di tappi Le connessione pneumatiche possono essere chiuse da tappi, per esempio, allo scopo di modificare il comportamento delle valvole. I tappi possono essere inseriti od eliminati nel Modo Modifica facendo due volte clic sulla connessione pneumatica che si desidera chiudere o riaprire.

    FluidSIM 3.6 Idraulica

    Apparirà una finestra di dialogo, che prevede la possibilità di inserimento o di eliminazione di un tappo per la connessione selezionata. Un altro sistema di gestione dei tappi consiste nel selezionare la connessione prescelta e fare clic su Proprietà Le connessioni pneumatiche provviste di tappo sono ben evidenziate da una barra: Figura 4. Facendo clic sull icona osu Ingrandisci con l elastico sotto Visualizza e poi tracciando un rettangolo con l elastico, si otterrà l ingrandimento dell area selezionata.

    È inoltre possibile passare dalla finestra attuale a quella precedente con un clic sull icona osu Vista precedente, dal menu Visualizza. Attivando l icona oppure Adatta alla finestra, dal menu Visualizza si possono adattare le dimensioni dell intero circuito a quelle della finestra; facendo invece clic sull icona oppure su Dimensione standard, dal menu Visualizza lo schema circuitale viene raffigurato senza ingrandimenti né riduzioni.

    FluidSIM 3. Il progetto. Modulo 4 Strumenti di presentazione Scopo del modulo è mettere l allievo in grado di: o descrivere le funzionalità di un software per generare presentazioni. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive. Laboratorio informatico di base A. Pierluigi Muoio pierluigi. Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica elementi di base 3. Modulo 4. COSA È 2. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente.