Skip to content

NAAMA-BAY.INFO

Naama Bay | Tutte le informazioni inclusive in un unico posto

FILM LA BEFANA VIEN DI NOTTE SCARICARE


    TRAMA LA BEFANA VIEN DI NOTTE: La Befana vien di notte, il film diretto da Michele Soavi, racconta la storia di Paola (Paola Cortellesi), una maestra di. La befana vien di notte in streaming senza pubblicità e in alta definizione. La befana vien di notte, il film diretto da Michele Soavi, racconta la storia di Paola ( Paola Cortellesi), una maestra di scuola Download in HD. Host. Film / Commedia – DURATA ′ – Italia. La Befana vien Scarica La Befana vien di notte alla massima velocità naama-bay.infot. Guardare il. - Film La befana vien di notte Streaming gratis cineblog. La befana vien di notte film Streaming e Scaricare in altadefinizione. Guarda La Befana vien di notte streaming in Italiano completamente gratis. Il video é disponibile anche in download in qualità Full HD. Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul film La Befana vien di notte streaming.

    Nome: film la befana vien di notte re
    Formato:Fichier D’archive (Film)
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:44.73 MB

    A ridosso dell'Epifania, viene rapita da un misterioso produttore di giocattoli. Il suo nome è Mr. Johnny e ha un conto da saldare con Paola che, il 6 Gennaio di vent'anni prima, gli ha inavvertitamente rovinato l'infanzia Sei compagni di classe assistono al rapimento e dopo aver scoperto la doppia identità della loro maestra decidono di affrontare, a bordo delle loro biciclette, una straordinaria avventura che li cambierà per sempre. Tra magia, sorprese e risate, riusciranno a salvare la Befana?

    La Befana vien di notte prende il titolo da una filastrocca che tutti i bambini italiani conoscono e che ha ben tredici versioni. In ognuna delle varianti, comunque, la collega di Babbo Natale compie i suoi viaggi di consegna regali nell'oscurità, in modo che nessuno la possa notare. E sempre illuminata solo dalle stelle vola sopra i tetti anche la donna dai porri sul viso, dal naso storto e dal cappello sulla testa che Paola Cortellesi ha accettato di interpretare nel film di Michele Soavi.

    Per tutti.

    La Befana vien di notte (2018)

    Dall'incontro con l'autore alla musica live. Scopri l'appuntamento più vicino a te! Regia di Michele Soavi. Lo spregevole giocattolaio Mr. Johnny rapisce la Befana, colpevole di non avergli consegnato i regali da piccolo. Un gruppo di ragazzini correrà in soccorso della figura delle feste.

    Vuoi mangiare in libreria? Vieni da Red! Conosci Carta Più e MultiPiù? Possiedi già una Carta? La memoria di Ba Christelle Dabos. Lontano dagli oc Paolo Di Paolo. Assolutamente mu Haruki Murakami La notte più lun Michael Connelly. I leoni di Sicil Stefania Auci. Infatti, pur avendo buona parte dei giovani protagonisti un'età da scuola media anche se dovrebbero frequentare le elementari , non sembrano possedere l'eloquio dissacrante e l'attitudine ipercritica dei loro coetanei, abituati più alle serie americane come Stranger Things che alle sitcom italiane.

    Gli under 10, probabilmente, staranno più volentieri al gioco. Un fantasy per famiglie tutto italiano. Scritto da Nicola Guaglianone e diretto da Michele Soavi, vede protagonista Paola Cortellesi nei duplici panni della maestra Paola di giorno e della Befana la notte.

    Una metamorfosi che avviene ogni giorno a mezzanotte in punto, da sempre, rendendola immortale ma anche 'mortalmente' condannata a un'esistenza di segreti e omissioni, in cui è difficile trovare spazio per la vita privata.

    Quando mi hanno proposto questo personaggio mi ripetevano 'Puoi farlo solo tu, sei tu, sei tu Paola Cortellesi. I primi cinque minuti del film sono assai suggestivi e inquadrano al meglio il personaggio. Con le tipiche scarpe rotte, a bordo di una scopa pazzerella che minaccia di licenziare e con un naso esageratamente adunco, la Befana fa il suo giro di consegne sfrecciando in volo tra comignoli e tetti. Vestita di stracci e con un cappellaccio addosso, distribuisce caramelle e carbone ai bambini che dormono, finché un cagnolino non le strappa un pezzetto del suo inseparabile taccuino.

    È l'inizio della fine: per la prima volta nella sua vita la Befana manca una consegna. E quel bambino infelice che non troverà nulla da scartare le giurerà vendetta e, da grande, assumerà le sembianze di un cattivo più ignorante che crudele Stefano Fresi, allergico alle buone maniere come alla consecutio temporum.

    Esilarante il non rapporto tra Befana e Babbo Natale, di cui non solo non è la compagna ma ne è la prima convinta detrattrice, tacciandolo di maschilismo: laddove lui viaggia a bordo di una comoda slitta trainata da renne con un elegante costume addosso ed è testimonial della bevanda più famosa al mondo, lei si ritrova tra scopa, stracci, e senza mezza proposta pubblicitaria "neanche di un lassativo".

    La sua fortuna è essere una maestra di giorno: saranno proprio i suoi piccoli quanto intelligenti alunni a salvarla perché, conclude Cortellesi, "alla maestra si vuole sempre un gran bene, se poi è la Befana ancora di più".

    Sicuramente uno dei film peggiori che io abbia mai visto, non capisco come sia stato possibile concepire un qualcosa di tale stupidità e insensatezza.

    Iniziamo subito, come da titolo, a sgombrare il campo da pericolosi equivoci, equivoci nei quali sono caduto anche io: si tratta di un film per bambini, al limite per ragazzini-ini-ini, dato che già un 15enne si stuferebbe dopo la prima mezz'ora. Io purtroppo mi ero fidato della presenza della simpatica Paola Cortellesi, e mi illudevo di potermi fare quattro risate.

    Il film in questione appartiene al genere fantasy o piuttosto fiabesco, ed ha un merito: finalmente un film italiano e non USA natalizio nelle sale cinematografiche.

    Trent'anni fa c'erano i Goonies che andavano in cerca del tesoro di Willy l'orbo. Bellissimo film, uno dei più belli che ricordo della mia infanzia. I ragazzini di oggi invece sono molto meno fortunati di me e devono sorbirsi al cinema questo pseudo remake all'italiana dove un gruppo di bambini cerca di salvare la Befana dal cattivo Mr.

    Non ho altri termini per definire questo film dalle aspettative divertenti ma dai risultati pessimi : trama, recitazioni, coinvolgimento, battute. Film di una rara stupidità.

    Sicuramente nella top ten dei peggiori film che abbia mai visto in tutta la mia vita. Nota : una critica che sborda addirittura nelle 3 stelle denota la propria natura di asservimento alle case cinematografiche. Sono andata al cinema con la mia famiglia pensando di farmi due risate per la presenza della cortellesi, ma sinceramente è stato un film penoso tanto da uscire a metà.

    Non capisco come si possano produrre certe cose. C'è chi dice che la Cortellesi dovrebbe chiedere scusa? Per caso obbliga qualcuno a presentarsi al botteghino?

    D'obbligo è solo l'invito, se poi ti aspetti dal cast un capolavoro, son problemi vostri. E' grazie ai vostri ingressi che continuano a sperperare in fesserie. Cortellesi in un ruolo, contraddittoriamente, non principale. Uno spreco Dopo il bollino rosso, ci dovrebbe essere il bollino nero "vietata la visione ad un pubblico maggiore di 3 anni, capace di intendere e di volere e che abbia almeno frequentato il primo mese di scuola dell'infanzia" E detto questo, credo non ci sia Molto altro da dire.

    Film di una noia spiazzante, dopo 20m si ha già voglia di abbandonare la sala. Fresi è ridicolo all'inverosimile, stupido e senza senso. Una trama che non sta in piedi nemmeno con i ganci.

    TNT Village

    La cortellesi, che ho apprezzato per altre produzioni, qui è molto sotto tono. Sti sei ragazzini che vanno a cercare la befana, mancano di casa per 2 gg e i genitori non se ne preoccupano [ È stato qualcosa di orribile! Non so come abbiano fatto a fare una critica diversa e dare più stelle.

    Il film è lento, insensato, i momenti di humor giusto quelli del trailer, la storia non è credibile, il film non è incentrato sulla Cortellesi ma ben si sulla storia di 6 ragazzini che devono trovarla anche molto goffamente!

    Vi assicuro soldi buttati al vento, nemmeno a casa da vedere! Ma che se po' chiama film questo?? Ma no schifo terificante. Costringe famiglie, bambini, adulti e non ad abbandonare ogni sala senza riuscire a finire un finale probabilmente pietoso.

    A paolé ma che ce combini? Perche [ Non so come si faccia a proporre un film del genere. Per gli audulti è assolutamente fuori luogo, per i piccoli ancor peggio.

    Senza capo ne coda e non capisco come la Cortellesi abbia potuto accettare una parte del genere con una trama del genere. Quanto di peggio abbia mai visto al cinema.

    Da vergognarsi a proporre una cosa del genere. Detto questo, mi sento vivamente di sconsigliare la visione [ Uno dei peggiori film visti.

    La Befana vien di notte - Film ()

    Forse il peggiore. Forse non è nemmeno un film. E se il pubblico a cui doveva essere indirizzato era quello dei più piccoli, ancora peggio. Non è un film ne per adulti ne per bambini ai quali deve essere proibita la visione. Uno dei peggiori film che io abbia mai visto. Come minimo dovrebbero devolvere l'incasso totalmente in beneficenza.

    Spero che la Cortellesi torni da Fazio a chiedere scusa. Contavamo molto sulla Cortellesi Nemmeno i ragazzini lo hanno apprezzato. Sconsigliamo la visione. L'unica parte "salvabile" del film Come chiamarla?!

    Film insulso, anti educativo, recitazione da saggio di fine anno e neanche troppo riuscito. Perfino Paola Cortellesi estremamente al di sotto delle aspettative. Non sprecate i vostri soldi! Voto 0. Storia mal costruita, poteva essere gestita meglio e soprattutto avere una vera conclusione e non un finale che lascia mille interrogativi. Recitazione mediocre e sopratutto linguaggio inadeguato al pubblico cui il film è rivolto!

    In conclusione, molto scadente ed è meglio non spendere per vederlo al cinema.

    Una vera delusione eppure dal trailer sembrava carino Regia, fotografia e recitazione a dir poco scandalose. Probabilmente gli allievi del corso di cinematografia avrebbero fatto di meglio. Peccato per Paola Cortellesi che solitamente fa film migliori. Ci aspettavamo un film brillante e ironico sulla figura della Befana, come avevamo letto dalle critiche, dai trailers, ecc.

    Il film è stato una grande delusione. Trama sconclusionata, senza un'anima di fondo, solo effetti speciali e nient'altro.

    Ma sopratutto assolutamente inadatto ai bambini: scene [ Non è un film per bambini under Il film piu assurdo mai visto. Spiace che la Cortellesi si sia prestata a una roba del genere. Portale Cinema. Portale Fantasy. Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altre lingue Aggiungi collegamenti. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

    Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. Italia , Spagna. Michele Soavi. Nicola Guaglianone.