Skip to content

NAAMA-BAY.INFO

Naama Bay | Tutte le informazioni inclusive in un unico posto

APRIRE SELLA LIBERTY BATTERIA SCARICA


    inanzi tutto bunasera a tutti sono nuovo del fourm naama-bay.info in pratica ieri mattina andai a fare benzina con il mio liberty, tornato a casa. Ora il problema e' riuscire ad aprire la sella dato che il cavo affianco a quello della benzina a furia di non usarlo si e' rotto e l'aprisella elettrico. pero ti volgio dire anke il modo brutale che è quello che a me piace dipiu,, cioe: tiri la sella come per aprirla (con le mani) pero la tiri da una. QUALCUNO SA DARMI UN CONSIGLIO??? COME FACCIO AD APRIRE LA SELLA??? Speriamo che domani non piova, perchè in macchina a Milano non ci si. Ma la corrente da dove arriva? direttamente dalla batteria? Cita . Scusate una curiosita.. e possibile aprire la sella in modo manuale nel caso.

    Nome: aprire sella liberty batteria
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:44.25 Megabytes

    Filtro aria - Rimuovere la fascia laterale inferiore sinistra. NOTA BENE - In caso di elevate percorrenze o carente manutenzione, effettuare una adeguata pulizia del labirinto, rimuovendo le quattro viti ed il coperchietto in lamiera Sostituzione Allentare il tappo di carico olio. Verifica Portare il veicolo su un terreno piano e metterlo sul cavalletto a motore freddo. Accertarsi che il riferimento praticato sulla corona di comando albero a camme, sia allineato con il punto di riferimento ricavato sulla testa, come mostra la seconda figura.

    Qualora il riferimento si trovi all'opposto dell'indice ricavato sulla testa, far compiere una ulteriore rotazione all'albero motore poich il pistone deve trovarsi al P. Caratteristiche tecniche Aspirazione a motore freddo 0,10 mm Scarico a motore freddo 0,15 mm MAN - 11 Liberty 50 4T Regolazione proiettore Porre il veicolo senza pilota su terreno piano a 10 m di distanza da uno schermo bianco situato in penombra ved. Tracciare sullo schermo una linea orizzontale la cui altezza da terra corrisponda a cm; avviare il motore e bloccare la manopola gas in modo tale da non porre in movimento il veicolo, accendere il proiettore, inserire il fascio luminoso anabbagliante e orientarlo in modo che la linea di demarcazione orizzontale tra la zona oscura ed illuminata non vada al di sopra della linea orizzontale tracciata sullo schermo.

    Per accedere alla vite di regolazione del proiettore necessario rimuovere il portellino posto sul controscudo all'altezza del gancio porta oggetti. Agire quindi sulla vite con intaglio a stella.

    Andando a produrre e vendere sui più ampi scenari mondiali abbiamo capito che non esiste un motore che va bene per tutti. Quello che serve è una architettura comune, e questo abbiamo fatto con i motori iGET" afferma Andrea Benedetto.

    Piaggio Liberty 50, 125 e 150

    Si riducono ulteriormente consumi ed emissioni grazie al lavoro sugli attriti e sulla ottimizzazione della combustione con nuovi sistemi di iniezione". Particolare attenzione è stata dedicata alla nuova frizione, cosa che salta subito all'occhio nella guida, come vi racconteremo tra poco.

    Ciclistica e ABS "Migliorano handling e stability, grazie alla nuova ruota anteriore da 16 pollici - prima era da 15" - e alle nuove sospensioni ottimizzate" spiega Andrea Benedetto. Pur mantenendo lo storico punto di forza del Gruppo Piaggio nella sicurezza di guida, abbiamo saputo dare una agilità straordinaria.

    Piaggio Medley Special Edition ABS - naama-bay.info

    Un singolo ammortizzatore a doppio effetto regolabile nel precarico molla permette di adattare Liberty al peso di pilota o di pilota e passeggero. Sulla versione da 50 cc troviamo un disco anteriore da mm morso da pinza Nissin e un tamburo posteriore da mm. Lo stile Marco Lambri, responsabile del Centro Stile del Gruppo Piaggio Anche per quanto riguarda il design vogliamo lasciare la parola a chi se ne è occupato in prima persona.

    Anche il manubrio è totalmente nuovo, al gruppo ottico rinnovato nella parte anteriore corrispondono nuovi comandi nella parte posteriore, più completi per il controllo di tutte le funzioni che sono rese visibili e gestibili attraverso il nuovo quadro di bordo. La strumentazione rappresenta un salto in avanti rispetto alla precedente versione di Liberty.

    Manuale Officina Piaggio Liberty 50 4t

    Non più meccanica ma elettronica, integra la lettura classica con la presenza di un display LCD comandabile con un pulsante sulla destra del manubrio e fornisce tutte le informazioni per la gestione del veicolo. Nel retroscudo, grazie allo spostamento della batteria, raddoppia lo spazio a disposizione per il vano portaoggetti che passa dai 2 litri del precedente ai quasi 4 del nuovo modello.

    Come optional, lo spazio prevede anche la presenza di una presa USB per la ricarica dello smartphone. Come va? Eh, come va.

    Va benone. Tutti gli accorgimenti di cui ci hanno parlato i tecnici Piaggio trovano riscontro una volta in sella. Sella più lunga, più comoda quindi sia per il guidatore che per il passeggero. La pedana cresce in larghezza, ma è pur sempre un filo sacrificata, i piedi ci stanno, ma muoverli non è semplice, tantomeno se avete il piedone. La guida è piacevole, nell'insieme, ma il manubrio stretto e basso non renderà la vita facile agli spilungoni.

    Oneste le finiture, buono il sottosella che ospita traquillamente un casco, effettivamente aumentato anche lo spazio nel retroscudo. Ma quello che più ci ha colpito è, una volta in marcia, l'ottimo lavoro svolto sulla frizione: attacca precisa senza la minima esitazione in partenza e porta Liberty alla sua velocità di punta con un'erogazione fluida e senza strattoni, vuoti o vibrazioni, sempre lineare fino all'ultimo giro.

    Le sospensioni ricalcano alla grande l'asfalto anche sulle strade poco ben tenute, e vanno a dare man forte alla sella, non proprio morbida, rendendo la guida confortevole. Il nuovo Liberty mantiene quindi tutte le sue promesse, confermandosi sul podio degli scooterini da città, per il tragitto casa lavoro, per le piccole spese, o per andare al bar. Prezzi e accessori La versione standard è offerta nelle classiche cromie Bianco Perla e Blu Midnight alle quali si affianca la nuova Marrone Etna.

    Ecco i prezzi: Libety 3V i.

    Potrebbe piacerti:SCARICARE QUADRANTI GARMIN

    Passiamo infine ai tanti accessori disponibili, per la personalizzazione del Liberty: Antifurto elettronico compatto, caratterizzato da un assorbimento energetico disponibile molto contenuto.

    È autoalimentato e quindi indipendente dallo stato della batteria. Bike finder. Si tratta di un processo di realizzazione che eleva significativamente il livello globale di qualità di Liberty e che consente di offrire al cliente un prodotto di valore, affidabile, che manterrà nel tempo le proprie avanzate caratteristiche. Il telaio di Piaggio Liberty è una robusta struttura monoculla realizzata in tubi di acciaio e da elementi in lamiera stampata. Un singolo ammortizzatore, a doppio effetto regolabile nel precarico molla su e , permette un perfetto adattamento del Liberty al peso di pilota o di pilota e passeggero.

    Il sistema ABS che equipaggia Liberty è stato sviluppato da Piaggio con Bosch, il maggiore produttore mondiale di componenti per il settore automotive. Il sistema elettronico di controllo della frenata impedisce il blocco della ruota anteriore nel caso di frenate brusche, o in presenza di fondo dalla aderenza scarsa, un ulteriore e importante passo verso la sicurezza attiva del veicolo.

    In tema di sicurezza niente è lasciato al caso: Piaggio Liberty si dota di particolari di alto livello quali il doppio cavo del gas che garantisce sempre la possibilità di chiusura meccanica della farfalla, il tilt sensor che in caso di caduta comanda lo spegnimento immediato del motore, il sensore che impedisce la partenza col cavalletto laterale abbassato offerto in optional.

    Nelle versioni e cc le luci di posizione sono a LED e, sfruttando la tecnologia della guida luce, collaborano con la sorgente del proiettore principale posto sul manubrio caratterizzando Liberty rendendolo subito riconoscibile tanto al buio quanto in pieno giorno. La strumentazione elettronica integra la elegante lettura classica con la presenza di un moderno display LCD comandabile con un pulsante sulla destra del manubrio e fornisce tutte le informazioni per la gestione del veicolo.

    Nel controscudo, grazie allo spostamento della batteria, lo spazio a disposizione per il vano portaoggetti è di ben 4 litri. Come optional, lo spazio prevede anche la presenza di una comoda presa USB per la ricarica dello smartphone.

    Tutta la struttura del comodo porta oggetti è realizzata con grande cura sia nella scelta che nel trattamento dei materiali, il risultato è un elevato livello qualitativo, subito evidente nella semplice azione di apertura e chiusura del vano.

    Lo spazio a disposizione per il trasporto di oggetti o per la custodia del casco nel vano sottosella è di ben 17 litri.

    Il miglior comfort a bordo è stata la linea che ha guidato la progettazione e lo sviluppo del Piaggio Liberty. La parte centrale del veicolo è ora più ospitale e la pedana più accogliente, sia per i piedi di chi guida sia, grazie alle pedane estraibili, per quelli del passeggero.

    La sella, totalmente rimodellata e particolarmente generosa nelle dimensioni, è stata allungata per un miglior comfort anche in coppia ed é impreziosita da cuciture che ne sottolineano le forme sinuose. La forma, fluida e armoniosa del posteriore termina in un gruppo ottico totalmente rinnovato.

    Le superfici della coda, scolpite e modellate, integrano i caratteristici elementi laterali di Liberty, ovvero le protezioni che riparano dagli urti una delle parti più esposte della carrozzeria. Questi elementi sono coordinati con quelli che proteggono lo scudo anteriore e integrano eleganti elementi cromati.

    La tecnologia del Gruppo Piaggio esprime per Liberty una serie di accessori dagli alti contenuti di tecnologia, una vera esclusiva per uno scooter di questa categoria.

    Antifurto elettronico - Il più compatto della categoria, caratterizzato dal più basso assorbimento energetico disponibile sul mercato. È autoalimentato e quindi indipendente dallo stato della batteria. Bike finder - Sistema per il riconoscimento rapido del veicolo, particolarmente utile nei parcheggi affollati, è dotato anche della apertura sella radiocomandata.