Skip to content

NAAMA-BAY.INFO

Naama Bay | Tutte le informazioni inclusive in un unico posto

HARLEY DAVIDSON BATTERIA SCARICA


    La prima cosa che verrebbe in mente è la batteria scarica, però la moto, per una batteria hd genuine o una odissey (prezzi elevati ma durata. Avete tolto la batteria appena spento il motore, senza attendere che fosse Se la batteria si scarica a fondo e viene lasciata in queste. Batteria scarica allora il mio "istruttore" (mi ha insegnato lui a ps: va bene che le harley davidson hanno fama di catorci tra chi non le. ciao ragazzi, ho avuto da sempre un po di problemi con la batteria mattina che la voglio prendere la trovo totalmente scarica, cosi tanto da. TI SI SCARICA LA BATTERIA IN POCHI GIORNI LASCIANDO. Io appena ritirata la moto usata dal mio amico Riccardo di HD speed shop.

    Nome: harley davidson batteria
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:30.48 Megabytes

    Essa ha il compito di accumulare corrente durante la marcia attraverso il circuito elettrico della macchina e di restituirla in qualunque momento.

    Affinché la batteria resti sempre al massimo della propria efficienza, è indispensabile che tutte le componenti dell'impianto elettrico siano sottoposte a controlli regolari e che la batteria non resti per lunghi periodi inutilizzata. A tale scopo, dopo il montaggio della batteria nuova, è importante assicurarsi che il sistema di ricarica porti la tensione della batteria a ,5 Volt e che l'impianto elettrico del veicolo non abbia assorbimenti maggiori a mA.

    Sostanzialmente, la batteria si contraddistingue per: Tensione - Espressa in Volt V: è l'unità per misurare la pressione elettrica, la spinta che gli Ampere ricevono in un circuito elettrico.

    Una batteria è costituita da un insieme di celle elettrochimiche elementi aventi ognuno una tensione nominale di 2 Volt.

    In tutte le batterie, tranne che nelle ermetiche, bisogna verificare periodicamente che il livello dell'elettrolito sia al livello previsto. Quando è necessario, per ripristinare il livello, aggiungere soltanto acqua distillata. Non bisogna mai aggiungere acido solforico! Ove si richiedessero frequenti rabbocchi di acqua distillata, oppure la batteria fosse soggetta a scaricarsi, bisogna far controllare la tensione del regolatore, che deve essere compresa tra 13 V e 14,7 V.

    Verificare, di tanto in tanto, che i morsetti di collegamento non siano ossidati. In caso di prolungato inutilizzo del veicolo, scollegare la batteria. Messa fuori servizio Se il veicolo rimane fermo per lunghi periodi è sempre meglio togliere la batteria, caricarla e immagazzinarla in un luogo fresco.

    Come prendersi cura della propria Harley-Davidson durante il “letargo”

    Comunque, se la batteria rimane fissata all'interno del veicolo, togliere il terminale negativo e controllare periodicamente lo stato di carica. Come si smonta la batteria dall'autovettura? Prima di installare la batteria sul veicolo bisogna controllare lo stato di carica della stessa.

    Fissare poi correttamente la batteria nel suo alloggiamento, evitando di serrare eccessivamente i dadi, al fine di non danneggiare il monoblocco. Pulire e serrare a fondo i morsetti sui poli e proteggerli con vaselina o altro prodotto neutro. Prima di tutto spegnere il motore e tutti gli eventuali assorbimenti di corrente; 2. Fare attenzione a non provocare corto circuiti con gli attrezzi; 3.

    Togliere prima il morsetto del polo negativo e poi quello del polo positivo; 4. Controllare che la batteria non sia fissata alla base con delle viti ed eventualmente liberarla; 5. Rimuovere la batteria dal vano; 6. Togliere l'imballo della batteria nuova facendo attenzione a rimuovere anche i copri-poli; 7.

    Pulire i poli ed ingrassarli con della vaselina o alto grasso senza acido; 8. Posizionare la batteria nel vano assicurandosi che sia ben ferma ed eventualmente fissarla; 9. Collegare quindi prima il polo positivo e poi il negativo. Assicurarsi che i morsetti siano ben serrati ai poli.

    A ZERO Se la batteria va a terra, o se la staccate per sostituirla, possono succedere alcuni guai, a volte anche gravi: Poi potete perdere i parametri autoadattivi del motore il motore gira male , ma qui basterà aspettare che in una decina di chilometri la centralina si auto-istruisca per ritornare al punto di partenza. Avete tolto la batteria appena spento il motore, senza attendere che fosse terminato il Power Latch tempo di scrittura dei codici dinamici di sicurezza e dei parametri autoadattivi e, messa quella nuova, il motore accenna a ripartire ma si spenge dopo solo pochi secondi?

    Questo perché l'immobilizer non riconosce più la chiave e se non è prevista una procedura di reset con la chiave Master, vi siete cacciati in un bel casino. E se siete sicuri che non ci siano antifurto da riprogrammare. Con le moto d'epoca ci sono meno problemi, l'elettronica ha invaso i nostri giocattoli a partire dalla fine degli Anni 70, ma quella da trattare con i guanti bianchi è arrivata solo negli Anni Siete avvisati, fate solo le operazioni di cui siete assolutamente sicuri.

    Infatti, in genere, sotto quella tensione l'elettronica funziona male o non funziona affatto. Se volete riavviare il motore dopo 30 giorni il consumo non deve superare i 0,6 mA milliampere per ciascun Ah ampere ora , la capacità della batteria il dato è riportato sull'etichetta della batteria. Se una vasca contiene litri e perde 2 litri ora quanto tempo ci vorrà per svuotarla?

    Ecco questo è il medesimo problema, la nostra batteria ha una capacità espressa in Ah Ampere ora che ci dice quanta corrente possiamo prelevare nell'unità di tempo; senza fare un corso di elettronica, e fidandoci di quanto le case produttrici fanno da tempo, leggiamo il valore di etichetta della batteria, supponiamo 19 Ah, e moltiplichiamo 19 x 0. Anche se non usata, una batteria invecchia e dopo anni si deteriora perdendo in parte o del tutto la sua capacità, si esaurisce: praticamente diminuisce progressivamente la capacità di replicare il processo chimico con cui l'energia elettrica viene accumulata e poi resa; inoltre, se viene lasciata scaricare completamente, e abbandonata in quello stato, si verifica la solfatazione.

    E' provvisto di LED giallo e verde che mostrano lo stato di carica della batteria. Completamente sicuro anche per l'utente inesperto. E' protetto elettronicamente contro i cortocircuiti e le inversioni di polarità. Nessuna scintilla anche in caso di cortocircuito. Fornito di cavo connettore batteria impermeabile per il collegamento veloce del caricabatterie Accumate. Poi fissare in un punto facilmente accessibile l'altra estremità del cavo. Completo di portafusibile con fusibile 10 A.

    Il caricabatterie Accumate è ideale per la ricarica rapida di batterie per moto, scooter ed auto da competizione.

    Batteria dell’auto scarica: come ricaricarla e quando cambiarla - Infomotori

    Fornito comprensivo di cavo a morsetti e cavo ad occhielli. Da molti anni forniscono anche batterie per Harley-Davidson con etichetta privata. Queste batterie sono raccomandate per motori ad alta compressione. Versione per modelli FX ad avviamento elettrico dal al , Sportster dal ad oggi, FXR dal al e Softail dal al La prova si fa staccando il negativo e mettendo il tester in serie con misurazione Amper facendo ponte tra batteria e negativo scollegato.

    Vorrei solo capire se i miei 31mA 50mA subito ma poi scendono sono nella norma e quindi la batteria si scarica perchè è andata ed è da cambiare o se sono troppi e quindi devo cercare il problema elettrico.

    Il grossista di batterie mi ha detto che la mia batteria era buona Ho provato a staccare tutti i negativi , i fusibili e connettori sotto la sella Con il vecchio mantenitore attaccato almeno la moto partiva!! Le pinzette toccavano male?

    problema batteria sportster 1200

    Eppure vedevo il mantenitore lavorare: si è accesa la carica , una volta raggiunta vedevo ogni tanto entrando in garage, che attaccava e staccava mantenimento credo La batteria è andata del tutto? E' una cosa riparabile? E' possibile mettere un diodo o è meglio cambiare il regolatore? Ho visto che ha iniziato a caricare e quindi pensavo lavorasse bene Ora ho attaccato l'apposito connettore , stasera l'ho collegato e ho visto che da 12,3 della batteria ha iniziato a salire sino a 13,6 , poi me ne sono andato.

    In merito al regolatore sai dirmi qualche cosa? Devo sostituirlo?

    C'è sicuramente dispersione. Si , infatti ho scoperto che l'assorbimento arriva dal regolatore , 30mA Per quello che costa conviene metterne uno nuovo e stai tranquillo Il fatto che il mio regolatore , e quello di molti altri leggendo le discussioni , erogasse addirittura 14,5Vcc quando si aumentano i giri , non è troppo , è corretta come alimentazione?

    Si è corretta, potrebbe arrivare anche a 14,7 senza problemi per poi scendere gradualmente a batteria carica, i carica batteria e i mantenitori di qualità attaccano quando i volts scendono a 12,1- 12,3 per poi staccare a 14,,7. Non ti preoccupare vanno bene 13,6 anche se un po' pochini, mi riferivo ai caricatori di ultima generazione quelli di tipo switch, poi la tua domanda ere riferita al regolatore di corrente ti assicuro che 14,6 è un valore perfetto.

    Il problema era